“Non c’è una seconda occasione

per fare una buona

prima impressione

Oscar Wilde

“Ognuno di noi sa quanto sia importante la prima impressione. Sappiamo che la ‘prima impressione’ avviene nei primi sette secondi del nostro incontro con lo ‘sconosciuto’?
Questa decisione non è un processo conscio, anzi noi non lo ‘realizziamo’ nemmeno. Trova le sue radici in quei processi ‘primitivi’ quando una decisione sbagliata costava la vita.

È notevole l’importanza dell’abito e quanto questo possa incidere anche durante un colloquio di assunzione (tra due persone con competenze simili e risultati simili, spesso è l’abbigliamento che fa propendere per l’uno o l’altro).

Immaginiamo di incontrare una persona per la prima volta… e di avere pochissimo tempo per presentarci (il tempo di una corsa in ascensore, dal primo al quinto piano) e di voler fare una ottima impressione. Perché la prima impressione rimane… nel bene e nel male.”

Così troviamo in un sito che spiegava come comportarci in particolari situazioni e quali le pratiche migliori per ottenere i risultati sperati. Fin dall’inizio si pone una forte attenzione sull’abito e quindi sull’abbigliamento più in generale.
Il tuo biglietto da visita è dunque il tuo modo di vestire e questo è ciò che la gente noterà per primo di te.

Per aiutarti affinché il tuo biglietto da visita sia il più bello e il tuo look quello che meglio ti introduce nella tua passeggiata sui sentieri del mondo, il Personal Shopper e Consulente di Stile si presenta in tutta la sua professionalità.